Le iniziative, dal 4 al 12 febbraio, sosterranno la campagna Questo è il mio corpo per la liberazione delle vittime della tratta e dello sfruttamento. 8 febbraio 2018. Giornata Mondiale di Preghiera e Riflessione Contro la Tratta di Persone 8 Febbraio – Memoria Liturgica di Santa Bakhita. Quando ci siamo riunite come religiose in Assemblea generale, in modo particolare, ci siamo rese conto che la diseguaglianza di potere tra uomo e donna continua ad essere una delle principali cause della tratta, dove donne e bambine, che sono la maggioranza delle vittime, vengono – lasciatemi usare una parola – ‘offerte’ proprio per produrre guadagni, per mantenere la famiglia, per aumentare la ricchezza di gruppi, e non solo i gruppi delle organizzazioni criminali che le sfruttano, ma anche di tutto un ambiente, un contesto, che ne ha un beneficio, che può essere la famiglia, ma anche la società. Search the world's information, including webpages, images, videos and more. In Italia si stima che siano tra le 75.000 e le 120.000 le vittime della prostituzione. 6 Febbraio. Oggi, dopo il saluto ai gruppi di fedeli nel corso dell’Udienza Generale, Papa Francesco ha rivolto un appello per la Giornata Mondiale di Preghiera e Riflessione contro la Tratta che ricorre domani, 8 febbraio. In occasione della Giornata internazionale di preghiera e riflessione contro la tratta di esseri umani, che si celebra l'8 febbraio in memoria di Santa Giuseppina Bakhita, schiava sudanese all'età di 7 anni, la Comunità Papa Giovanni XXIII in collaborazione con enti ed associazioni organizza eventi e manifestazioni in diverse città italiane.. Il 65% è in strada, il 37% è minorenn e, tra i 13 e i 17 anni. Sono 40milioni le persone nel mondo che si trovano in questa drammatica situazione, la maggioranza, oltre il 70% sono donne, mentre circa il 20% sono minori, ma sono numeri mai sinceri e purtroppo per difetto. La data scelta ricorda l’anniversario della scomparsa di Giuseppina Bakhita, schiava sudanese rapita nel 1878 all’età di 9 anni. Molti di loro - uomini, donne e bambini - sono ridotti in condizioni di vera e propria schiavitù per lo sfruttamento sessuale e lavorativo. E non vogliamo dimenticare le schiave sessuali che hanno perso la vita: sono centinaia le giovanissime donne (184 fra il 2000 e il 2016) uccise per mano dei loro stessi clienti. Giornata(mondiale(dell’acqua(“La Giornata mondiale dell'acqua (in inglese: World Water Day) è una ricorrenza ... A/RES/58/217 del 9 febbraio 2004. GIORNATA MONDIALE CONTRO LA TRATTA Convegno “Tratta e schiavitù: il grande business delle mafie” Il convegno annuale sulla tratta quest’anno parlerà di come i gruppi criminali si arricchiscono con il traffico di persone. L’8 febbraio terza Giornata mondiale contro la tratta di persone. Seguendo le sue orme la Comunità Papa Giovanni XXIII in 25 anni di attività di contrasto alla tratta ha liberato circa 5000 persone, operando attraverso Unità di strada in 12 Regioni. Gli eventi organizzati a Roma da Thalita Kum, Rete mondiale di Vita consacrata contro la tratta. Da quando, nel 2015, è stata istituita questa Giornata, avete sempre avuto al fianco il Papa. Sicuramente il suo impegno e la sua testimonianza hanno dato un impulso importante a livello internazionale, penso alla firma congiunta tra i leader di diverse religioni , il 2 dicembre del 2014 (Casina Pio IV – firma della dichiarazione contro la schiavitù da parte dei leader religiosi ndr). La preghiera per le vittime. Da diversi anni Marina Valenti, e don Aldo Buonaiuto, insieme ai volontari, garantiscono assistenza psicologica, legale e spirituale alle donne, attivando collaborazioni con servizi territoriali, associazioni, forze dell’ordine, gruppi e realtà parrocchiali. Giornata Internazionale contro le mutilazioni genitali femminili. Sì alla libertà! Ogni due minuti, una bambina o un bambino è vittima di sfruttamento sessuale. Non solo il fenomeno è cresciuto soprattutto nei contesti di guerra e di migrazioni forzate, ma vede anche un aumento dei minori coinvolti, sia maschi che femmine. Giornata(mondiale(dell’acqua(“La Giornata mondiale dell'acqua (in inglese: World Water Day) è una ricorrenza ... A/RES/58/217 del 9 febbraio 2004. Giornata Mondiale di Preghiera contro la tratta: Eventi e Convegno a BOLZANO, 7-8-9 FEBBRAIO 2019 30 Gennaio 2019 Convegni , Eventi numeroverde In occasione della Giornata Mondiale di Preghiera contro la tratta di esseri umani che ricorre ogni 8 febbraio , a Bolzano si terranno 3 … Il tuo contributo per una grande missione: Copyright © 2017-2020 Dicasterium pro Communicatione - Tutti i diritti riservati. La Giornata mondiale di preghiera e riflessione contro la tratta si celebra l’8 febbraio. Sabato 8 febbraio celebrazione dell’Eucarestia alle ore 18:00 in ricordo delle vittime di Tratta, presso la chiesa Gesù Crocifisso, Andria. L’appuntamento lanciato in occasione della Giornata mondiale dei diritti dei bambini voluta dall’Onu. È questa la dimensione del fenomeno a cui è dedicata la Giornata mondiale contro la tratta di esseri umani voluta da papa Francesco l’8 febbraio. R. – Sì, le cause sono diverse, sono le stesse che provocano altre violazioni dei diritti umani. Si celebrerà oggi la VI Giornata Mondiale contro la tratta di persone. Arriva al quarto anno la celebrazione per tutte le vittime di tratta del mondo. Oggi ricorre la memoria liturgica di san Bakhita, la schiava nera divenuta santa. Tra le cause che favoriscono, o che addirittura fanno in modo che la tratta persista, è facile immaginare che ci siano la povertà, le situazioni di conflitto, di guerra, le diseguaglianze sociali, ma ce  ne sono delle altre, più nascoste e forse più difficili da identificare…. Giornata internazionale dei legumi (A/RES/73/251) 11 Febbraio Giornata Internazionale per le donne e le ragazze nella scienza 13 Febbraio. Voi che percezione avete di questo fenomeno a livello globale? Questa è una vergogna, non possiamo abituarci, non dobbiamo abituarci,  e la preghiera è quello che ci sostiene, ciò che ci aiuta a trovare il coraggio, ogni giorno, per continuare e per non assuefarci alla banalità del male. Il contributo che noi donne, noi suore, stiamo dando è una costruzione della giustizia che parta dalla ‘cura’, la cura della vita, delle persone, delle realtà, e che diventa la voce di denuncia verso una realtà che invece sfrutta. In provincia di Ancona la comunità papa Giovanni XXIII è presente con una casa di pronta accoglienza per vittime di tratta di diverse nazionalità (per lo più nigeriane, rumene, albanesi). Diversi eventi pubblici sono previsti anche a Bolzano, tra cui il convegno di venerdì 7 febbraio con rappresentanti del Governo e dell’ONU, dal titolo “Tratta e sfruttamento lavorativo: […] L'8 febbraio è la Giornata mondiale di preghiera e riflessione contro la tratta di esseri umani. Negli ultimi 30 anni, 30milioni i piccoli coinvolti. Alle ore 11.30 di questa mattina, nell’Aula Giovanni Paolo II della Sala Stampa della Santa Sede, ha luogo la Conferenza Stampa di presentazione della Prima Giornata internazionale di preghiera e riflessione contro la tratta di persone, in programma l’8 febbraio prossimo sul tema: "Accendi una luce contro la tratta". Il Santo Padre ha invitato “tutti, cittadini e istituzioni, a unire le forze per prevenire la tratta e garantire protezione e assistenza alle vittime”. Nel mondo, sono più di 35 milioni le vittime di tratta e lavoro forzato. VI Giornata Mondiale contro la tratta. Francesca  Sabatinelli – Città del Vaticano. Talitha Kum, la Rete internazionale della Vita Consacrata contro la tratta di persone, documenta che nel 2018 è riuscita a fornire assistenza a vario titolo a 15mila persone, sopravvissute alla tratta in varie parti del mondo. 8 febbraio: Giornata Mondiale contro la Tratta di Esseri Umani L’appello di Papa Francesco. La Comunità di don Benzi promuove la Campagna di sensibilizzazione Questo è il mio Corpo per chiedere al Parlamento che anche in Italia sia approvata una legge basata sul cosiddetto modello nordico, in cui i clienti sono considerati corresponsabili dello sfruttamento della condizione di vulnerabilità della donna e pertanto vengono sanzionati. Ecco che la tratta di persone si innesta e si mescola con quelli che sono i flussi migratori internazionali e nazionali, ed è interessante vedere – per esempio – come le comunità migranti, soprattutto quelle che vengono espulse e si ritrovano senza documenti riconosciuti, quindi i cosiddetti ‘indocumentati’, si trovino, di fatto, a rischio reclutamento e sfruttamento, e quindi potenziali vittime della tratta, questo lo vediamo con le popolazioni venezuelane, ma anche a causa di ciò che sta accadendo adesso in America centrale,  con le carovane che partono dall’Honduras,  o che cercano di uscire da contesti particolarmente violenti come il Salvador e si mettono in cammino tentando di raggiungere gli Stati Uniti. Don Oreste Benzi sin dal 1990 aveva a cuore il dramma della tratta, soprattutto nei riguardi delle donne e minori trafficate e sfruttate nell’industria della prostituzione. Iniziativa social #PrayAgainstTrafficking Mi riferisco ad una tratta che non necessariamente arriva a raggiungere lo sfruttamento nei nostri territori europei, che è poi quella che noi vediamo di più. L’evento è promosso dal Centro PIME di Milano, Mani Tese e Caritas Ambrosiana con la collaborazione di Ucsi Lombardia. 8 FEBBRAIO 2017 GIORNATA MONDIALE CONTRO LA TRATTA DI PERSONE Il 90 per cento dei migranti arrivati in Europa negli ultimi anni è vittima dei traf-ficanti di esseri umani. Arriva al quarto anno la celebrazione per tutte le vittime di tratta del mondo. Condividi su Facebook. Giornata mondiale contro la tratta di esseri umani (30 luglio 2017) Celebrare questa giornata ripetendo basta, che la tratta interroga le nostre coscienze etc. Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. con un occhio speciale a quanto avviene fra l’Africa subsahariana, la Libia, il Mar Mediterraneo, l’Italia e l’Europa. Domenica 9 febbraio Sciara progetti teatro presenta Malanova con Ture Magro alle ore 19:00 c/o auditorium Mater Gratiae, Andria Negli ultimi 30 anni, 30milioni i piccoli coinvolti. Donne, bambine e bambini, ma anche uomini, tutti possono essere vittime della tratta che, indipendentemente se per sfruttamento sessuale o per lavoro forzato, non fa distinzioni né di età, né di genere. R. – Papa Francesco lo sento e lo sentiamo come un fratello che ci motiva e ci incoraggia, che prende anche la leadership, l’iniziativa, nel chiedere alla Chiesa, e non solo alla Chiesa, di attivarsi per contrastare e combattere la tratta di persone. L’8 febbraio terza Giornata mondiale contro la tratta di persone. Tema 2018: 'Migrazione senza tratta. Domenica 9 marcia a piazza San Pietro. Dallo scorso anno è attiva la collaborazione con Caritas di Senigallia grazie al progetto Right way finanziato dall’Unione europea. Write CSS OR LESS and hit save. Noi sappiamo che il principale numero di persone sono migranti interni espulsi dalle regioni rurali o a causa del land grabbing (accaparramento delle terre ndr) o a causa delle catastrofi naturali, o perché attratti dalle grandi città, alla ricerca di lavoro o di condizioni di vita migliori. Quello che noi osserviamo, come Rete mondiale, è di come la tratta sia soprattutto locale: le persone vengono reclutate, trasferite e sfruttate, dentro uno stesso territorio, uno stesso Paese, o superando i confini seguendo i flussi migratori. Search the world's information, including webpages, images, videos and more. Nella Giornata mondiale contro la tratta delle persone facciamo un quadro di questo fenomeno che interessa, in particolare, l’Italia. È questo il tema della Giornata mondiale di preghiera e riflessione contro la tratta di persone che si celebrerà l’8 febbraio 2019, nel giorno in cui si ricorda la memoria liturgica di Santa Bakhita, suora canossiana, di origine sudanese, divenuta simbolo universale dell’impegno della Chiesa contro la tratta. Si celebrerà oggi la VI Giornata Mondiale contro la tratta di persone. L'8 febbraio è la Giornata mondiale di preghiera e riflessione contro la tratta di esseri umani. Finchè non sarà adottato anche in Italia il modello nordico, sul corpo della donna continuerà ad essere esercitato un diritto di proprietà che annienta sia la dignità della donna che del cliente». Sì celebra nella festa liturgica di Santa Bakhita. Ecco perché la Giornata mondiale di preghiera e riflessione contro la tratta di persone (che si celebra l’8 febbraio, giorno della memoria liturgica di santa Giuseppina Bakhita, la suora canossiana sudanese che, da bambina, fu rapita all’età di 8 anni e più volte venduta come … La giornata è promossa anche quest’anno da Talitha Kum, la rete mondiale della vita consacrata impegnata contro la tratta e fondata delle Unione Internazionali delle Superiore e dei Superiori Generali. Alle ore 11.30 di questa mattina, nell’Aula Giovanni Paolo II della Sala Stampa della Santa Sede, ha luogo la Conferenza Stampa di presentazione della Prima Giornata internazionale di preghiera e riflessione contro la tratta di persone, in programma l’8 febbraio prossimo sul tema: "Accendi una luce contro la tratta". Talitha Kum è un progetto dell’Unione Internazionale delle Superiore Generali (UISG), la comboniana suor Gabriella Bottani ne è la coordinatrice internazionale ed è lei ad anticipare le iniziative pensate per la Giornata mondiale contro il traffico degli esseri umani, domani 8 febbraio a Roma: una veglia di preghiera alle 18.30 nella Basilica di Sant’Antonio di Padova in Laterano e per domenica 9, alle 10, la marcia “Insieme contro la tratta”: R. – In questi sei anni abbiamo imparato quanto sia importate fermarsi a pregare e a riflettere insieme, quest’anno abbiamo riproposto il tema  “Insieme contro la tratta”, perché è importante costruire insieme ed è importante ampliare questa parola ‘insieme’, un insieme che non si esaurisce dentro quelli che sono i gruppi legati comunque alla Chiesa cattolica, quanto un insieme che ci deve abituare ed educare, a collaborare veramente con tutti, ad unire le forze, a pregare insieme, perché la tratta termini. “Insieme contro la tratta”. Preghiamo per le vittime e per quanti sono impegnati nella lotta al traffico di esseri umani. Si celebra domani la VI Giornata mondiale di preghiera e riflessione contro la tratta di persone, istituita nel giorno che ricorda la memoria liturgica di santa Bakhita, suora di origine sudanese, divenuta il simbolo universale dell’impegno della Chiesa contro la tratta. Preghiamo per le vittime e per quanti sono impegnati nella lotta al traffico di esseri umani. Nata ufficialmente nel 2015 grazie all’appoggio dato da Papa Francesco a diverse religiose che da anni si battevano per celebrare ogni anno, in tutta la chiesa universale, una Giornata di preghiera e riflessione contro la tratta di esseri umani. 10 Febbraio. Quest’anno in occasione della giornata il Gruppo Interagenzia dell’ONU contro la tratta (ICAT), del quale l’UNICRI fa parte, sollecita maggiore attenzione e impegno per indirizzare la tratta di bambini e di giovani, che rappresentano il 28% delle vittime (il 20% sono di genere femminile e l’8% maschile). Quest’anno la Giornata assume un tocco particolare: la Rete Internazionale della Vita Consacrata contro la Tratta di Persone Talitha Kum dell’Unione Internazionale delle Superiore Generali (UISG), da pochi mesi ha celebrato dieci anni di vita. Per celebrare il ricordo e l’impegno del sacerdote riminese la Fondazione Don Oreste Benzi ha indetto un premio internazionale, che per l’edizione 2020 è dedicato alla tratta degli esseri umani. Quello che noi tentiamo di fare è di dare concretezza, di dare presenza a questo impegno per la giustizia. Di. VI Giornata Mondiale contro la tratta – Insieme contro al Tratta di persone. Nel mondo, sono più di 35 milioni le vittime di tratta e lavoro forzato. Una data non casuale: l’8 febbraio del 1947 moriva a Schio, in provincia di Vicenza, la prima donna africana in grado di parlare il dialetto veneto, dichiarata santa da papa Giovanni Paolo II nel 2000. In particolare a Senigallia (AN) il 9 febbraio 2020 alle ore 17, presso la Chiesa della Croce, dopo la Santa Messa si snoderà una preghiera itinerante per le vie del centro. L’8 febbraio terza Giornata mondiale contro la tratta di persone. Google has many special features to help you find exactly what you're looking for. L’evento è promosso dal Centro PIME di Milano, Mani Tese e Caritas Ambrosiana con la collaborazione di Ucsi Lombardia. etc. Anche quest’anno una serie di iniziative per la Giornata contro la tratta sono proposte dall’Ufficio pastorale diocesano con gli aderenti al Progetto Alba (Volontarius, Consis, La Strada-Der Weg) e gli operatori che in Alto Adige si dedicano all’accoglienza delle ragazze vittime di prostituzione. L’8 febbraio 2018 è la Giornata mondiale contro la tratta di essere umani che mira a mettere al centro delle agende politiche la lotta al dramma quotidiano di queste persone. Giornata Mondiale di Preghiera e Riflessione Contro la Tratta di Persone 8 Febbraio – Memoria Liturgica di Santa Bakhita. Sicuramente, c’è una consapevolezza maggiore da parte della chiesa locale, c’è un invito anche a coordinare, a collaborare meglio e di più a livello ecclesiale. Papa Francesco riceve in udienza i partecipanti alla IV Giornata Mondiale di preghiera e riflessione contro la Tratta di esseri umani. Sabato 8 febbraio celebrazione eucaristica e domenica 9 febbraio lo spettacolo, ad ingresso gratuito, "Malanova" con Ture Magro, nell'auditorium Mater Gratiae Una Giornata mondiale contro la tratta degli esseri umani e lo sfruttamento sessuale. L’evento è promosso dal Centro PIME di Milano, Mani Tese e Caritas Ambrosiana con la collaborazione di Ucsi Lombardia. L’8 febbraio, giorno della memoria liturgica di santa Bakhita, la suora sudanese divenuta simbolo dell’impegno della Chiesa contro la tratta perché venduta all’età di 7 anni ai fini dello sfruttamento sessuale, si celebra la Giornata mondiale di preghiera e riflessione contro la tratta di persone. A Merano oggi, giovedì 7 febbraio, ore 20, veglia di preghiera con […] L’8 febbraio, giorno della memoria liturgica di santa Bakhita, la suora sudanese divenuta simbolo dell’impegno della Chiesa contro la tratta perché venduta all’età di 7 anni ai fini dello sfruttamento sessuale, si celebra la Giornata mondiale di preghiera e riflessione contro la tratta di persone. GIORNATA MONDIALE CONTRO LA TRATTA Convegno “Tratta e schiavitù: il grande business delle mafie” Il convegno annuale sulla tratta quest’anno parlerà di come i gruppi criminali si arricchiscono con il traffico di persone. Giornata Mondiale della Radio. GIORNATA MONDIALE CONTRO LA TRATTA Convegno “Tratta e schiavitù: il grande business delle mafie” Il convegno annuale sulla tratta quest’anno parlerà di come i gruppi criminali si arricchiscono con il traffico di persone. La giornata è promossa anche quest’anno da Talitha Kum, la rete mondiale della vita consacrata impegnata contro la tratta e fondata delle Unione Internazionali delle Superiore e dei Superiori Generali. Papa Francesco ha scelto l‘8 febbraio per celebrare la Giornata mondiale di preghiera e riflessione contro la tratta di esseri umani, giunta nel 2020 alla sesta edizione.