Canon 7D Mark II, Canon EF 500mm f/4 L IS USM, 1/2500 f/5.6, ISO 640, mano libera. Tortorelle dal collare "italiane". descrivo brevemente come si comporta la nuova femmina. 29 commenti, 808 visite. Tortorelle dal collare "italiane". nuca, per il piumaggio color sabbia e le remiganti Data la sua diffusione ed abbondanza, non si ritiene siano necessari interventi per la sua conservazione. Alcune specie simili alla tortora dal collare. Canon 1D Mark IV, Canon EF 300mm f/2.8 L IS USM, 1/800 f/8.0, ISO 500, mano libera. L’Italia ha visto un’espansione molto rapida della specie verso Sud negli ultimi decenni, a fronte di casi di immissione quali quelli relativi a Sardegna e ad alcune aree della Sicilia. comportamento tortore dal collare da me sconosciuto. La tortora dal collare non è stata inserita nella Lista Rossa Nazionale. bracco Numero di messaggi: 23 Età: 42 Località: Roma/Aprilia/Latina Data d'iscrizione : 10.12.08. Tortora dal collare Streptopelia decaocto (Frivaldszky, 1838) lasiare il nido all’età di i Ordine Famiglia Genere Columbiformi Columbidi Streptopelia DISTRIBUZIONE -La Tortora dal collare orientale è una specie sedentaria originaria dell’Asia entrale. Un individuo in volo. Vedi in alta risoluzione 4.2 MP Acquista Licenza Utilizzo Che cosa ne pensi di questa foto? Il forte legame tra la coppia viene quindi spesso erroneamente associato ad una fedeltà dettata, in termini troppo umani, da un amore che dura tutta la vita. L'ambiente tranquillo attira le coppie in viaggio romantiche e famiglie in cerca di una pausa dal trambusto di viaggiare. Sono uccelli che trovate fuori e di solito ci sono anche i mercanti; che ve le vendono. Tortora dal collare inviata il 09 Dicembre 2011 ore 10:27 da Elleemme. Originaria dell’Asia meridionale, si è adattata progressivamente a vivere a fianco dell’uomo nelle nostre città. I giovani si involano a 17-22 giorni dalla schiusa. Per il successo riproduttivo si registrano tassi d'involo medi variabili tra 76-93% nelle regioni centro-settentrionali. Ha una livrea chiara, con base color beige e sfumature grigiastre; presenta inoltre un caratteristico semicollarino nerastro e le estremità delle ali e parte della coda sono scure. Un transito di numeri modesti di tortore dal collare viene registrato con frequenza crescente nel corso delle fasi di transito primaverile di Tortora comune attraverso il Mediterraneo (es. Hai domande e curiosità su questa immagine? Dato lo scarso successo riproduttivo e la bassa vita media, si segnala d’altro canto come possa risultare opportuno avviare un programma per il monitoraggio della specie, al fine di raccogliere informazioni sufficienti a percepire eventuali cali di produttività, in tempo utile per trarne indicazioni soprattutto in ottica di gestione venatoria. Tale incremento è proseguito negli anni 2000. L’FRV risulta di difficile valutazione trattandosi di specie in forte espansione, che può presentare densità assai elevate a livello locale. Allora io dal 15 agosto 2010 tengo in casa una tortora dal collare. a 600mm, 1/750 f/8.0, ISO 1250, treppiede. Tra le principali minacce per la Tortora dal collare si segnalano la predazione su uova e pulli da parte di predatori naturali, cani e gatti; il controllo della popolazione per motivi igienico-sanitari; parassitosi polmonari; uccisioni illegali e disturbo venatorio. 16 commenti, 900 visite. Prospettive. Mi piace Non mi piace . Il suo status di conservazione viene valutato favorevole a livello europeo e nell’UE. Quando parliamo di tortore, nel nostro immaginario potrebbe materializzarsi l’immagine della tortora domestica.La tortora domestica è allevata da secoli nelle voliere. In incremento, con esempi di stabilità e di decremento a livello locale. Nel complesso sia il trend demografico che il range e la disponibilità di habitat idonei a livello nazionale possono ritenersi favorevoli. Le tortore (o colombe) sono monogame . OrnithologistAnDrY Posts: 29 Joined: 1 January 2010, 9:33. comportamento tortore dal collare da me sconosciuto. l=120 x p=60 x h=90. Specie relativamente ben studiata in diverse regioni italiane, sia a livello ecologico, che di biologia riproduttiva e di comportamento. In Italia è sedentaria e nidificante sulla penisola, in Sicilia, Sardegna e varie isole minori, con primo caso accertato in Friuli – Venezia Giulia nel 1947 a Latisana. Diffusi nel territorio sono altresì la biscia dal collare (Natrix natrix), ilcolubro liscio (Coronella austriaca) e il biacco (Coluber viridiflavus). La specie ha notevolmente allargato la sua area in Specie particolarmente protette dalla Direttiva Uccelli, In espansione (ambienti urbani e periurbani). Anche la cova e le successive cure parentali sono equamente distribuite fra il maschio e la femmina. La tortora dal collare o tortora orientale (Streptopelia decaocto Frivaldszky, 1838) è un uccello della famiglia Columbidae, originario dell'Asia, ma che nel XX secolo ha avuto una forte espansione in Europa Descrizione. Comportamento perlomeno strano. Si nutre sul suolo di semi (anche sui seminati) ma Taibel A. M., 1951 – La tortora dal collare orientale - Streptopelia d. decaocto (Friv.) Tortora dal collare (Streptopelia decaocto) Descrizione . Il maschio compie e ostenta Vi depone 1-2 uova che cova 14-16 giorni. Esemplare di tortora dal collare. d’ala quindi lasciandosi cadere al suolo, anche in Specie relativamente ben studiata in diverse regioni italiane, sia a livello ecologico, che di biologia riproduttiva e di comportamento. A livello indicativo, in ambienti idonei si propone un FRV di 20 coppie per 10 ettari a scala locale e di 50 coppie per chilometro quadrato a scala di comprensorio. Il canto è un profondo "cuu cuu cuk" trisillabico, con maggiore enfasi sulla seconda nota. Vedi in alta risoluzione 1.7 MP . anche dei resti del nostro cibo, di bacche e di 1/800sec. E’ presente nell’Italia Oltre ai valori di densità relativi all’Italia, si segnalano per la Svizzera valori medi di 2-4 territori/chilometro quadrato in aree idonee, ma può raggiungere densità decisamente più elevate (max 61 coppie/chilometro quadrato). Nikon D800, Tamron SP 150-600mm f/5-6.3 Di VC USD G2. In volo emette invece un particolare suono nasale. che cova per 14-16 giorni. Tortore e Piccioni Vedi galleria (1 foto) Tortora dal collare inviata il 20 Maggio 2016 ore 12:09 da Fingolfin75. A, della marina porta blu lucido con un enorme tiro ottone segna l'ingresso del bed-and-breakfast; il foyer ha carta da parati bella con una limetta allegro e stampa floreale bianco. tempi recenti adattandosi ad una stretta vicinanza TORTORA DAL COLLARE ORIENTALE: le caratteristiche, le foto, il verso, il comportamento, l'ambiente e molte altre utili informazioni. La colorazione, soprattutto nel capo, è più grigia e scura della tortora dal collare africana (completamente diverso è il richiamo durante il corteggiamento). Immagini e video di tortore dal collare orientali, fotografate e filmate a Delebio (SO) dal sottoscritto. aka Streptopelia decaocto http://it.wikipedia.org/wiki/Streptopelia_decaocto La femmina depone due uova Lo sentite il "cuu cuu cuk"? Moderator: Giampiero. Continuando la navigazione acconsenti all"utilizzo dei cookie', La popolazione italiana è attualmente stimata in 400.000 – 600.000 coppie. Costruisce un rozzo nido di rami su alberi, ma a volte anche su manufatti (piloni metallici, impalcature, tettoie ecc.). P La specie mostra una espansione ancora in atto nelle regioni centro-meridionali e insulari. da marzo ad ottobre. 18, 157/92). Come allevare tortore: consigli all’allevamento della tortora selvatica o della tortora dal collare orientale.Dalla riproduzione ai consigli sulle cure. 'https://www.animaliitaliani.com/cookie_policy.html'); }); Nel forum di inseparabile potremo parlare tutti insieme ed aiutarci a comprendere ed amare la nostra meravigliosa natura. Ho diversi libri sui pappagalli e quasi tutti sostengono che il parrocchetto dal collare fa solo 1 cova...probabilmente fanno riferimento solo all'evolversi naturale quindi svezzamento compreso! Allevamento di una coppia di tortore dal collare trovate nel mio giardino. Tortora dal collare Vedi galleria (19 foto) Tortora dal collare inviata il 03 Febbraio 2019 ore 16:05 da Ciro Garrone. I colombi sono animali tipicamente monogami. La popolazione nidificante in Italia è stata oggetto di un forte fenomeno di espansione e di incremento numerico nel corso del XX secolo. La tortora dal collare o tortora orientale (Streptopelia decaocto Frivaldszky, 1838) è un uccello della famiglia Columbidae, originario dell'Asia, ma che nel XX secolo ha avuto una forte espansione in Europa. astura al suolo e si abbevera negli abbeveratoi degli animali da cortile e nelle fontanelle dei giardini. Il nido di rametti, Isola di Ventotene). Breve clip di alcuni momenti di tenerezza di una coppia di tortore dal collare. Il forum dove poter discutere delle abitudini, dell'allimentazione, della vita e della riproduzione degli uccelli in natura nel loro habitat naturale. sul cornicione di casa. 'Chiudi', 'Maggiori Informazioni', Una volta che ha trovato il proprio partner, la tortora non lo abbandona più ma come vedremo tra poco questo comportamento non è dettato dal romanticismo ma da ragioni di convenienza.. Tortora: aspetto e caratteristiche 5 posts • Page 1 of 1. 72 likes. La tortora dal collare africano è in grado di ibridarsi con la colomba di Barbary, e si pensa che l'aumento della gamma di colori delle colombe di Barbary disponibili nel secondo Novecento sia stato il risultato dell'importazione di colombe africane dal collare negli Stati Uniti per effettuare degli incroci. Le tortore dal collare, domestiche hanno il corpo allungato, la testa piccola, il becco debole e la coda piuttosto lunga. per il collare nero orlato di bianco visibile sulla Visto che e' il primo post nel forum di Inseparabile.com, porgo un saluto a tutti gli utenti. Una curiosità che non tutti conoscono in merito alle tortore è che questi uccelli sono particolarmente fedeli. spirale, ad ali e coda aperte. primarie scure e molto lunghe per la taglia. Tortora selvatica o tortora domestica. Piccioni e Tortore dal collare. Un transito di numeri modesti di tortore dal collare viene registrato con frequenza crescente nel corso delle fasi di transito primaverile di Tortora comune attraverso il Mediterraneo (es. Altri nostri siti: trovacuccioli.com - qualazampa.it - inseparabile.com - trovalosubito.com - Normativa Cookie. Isola di Ventotene). cookieChoices.showCookieConsentBar('Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Specie: Streptopelia decaocto www.lauromagrisphotonature.com -titolo: Tortora dal collare - dati di scatto: Canon 1D Mark IV - Canon EF 300mm f/2.8 L IS USM - Canon EF 2x III - temp.esp. Il periodo di riproduzione sarebbe tra marzo e settembre, ma può deporre tutto l'anno. espresse in cm. Alimentazione e Riproduzione    Per saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie. grossolano, è sistemato su un albero, un arbusto o Uccello di medie dimensioni dell’ordine dei Columbiformi. mauro46 il Lun Dic 15, 2008 9:14 pm. Posted on 27/02/2015 by nonsolovideo. Un discorso a parte merita l’aspide o vipera comune (Vipera aspis),l’unico serpente velenoso presente nel nostro territorio. Paolo 49 il Gio 3 Ott - 18:39. Nelle aree a colonizzazione recente le densità massime vengono raggiunte dopo alcuni anni, e più tardi le popolazioni tendono a stabilizzarsi su valori inferiori ai massimi soprattutto nelle grosse città, e vanno soggette a periodiche fluttuazioni. Roost diurno di tortore dal collare (a destra) e cornacchie grigie (a sinistra). frequenti voli di parata, salendo alto con battiti Descrizione    Il calcare edificio risale al , ma si sente fresca e invitante in tutti gli spazi comuni. Vorrei saperne di piu' sul comportamento delle numerose tortore che vivono nelle mie vicinanze, in particolare di un gruppo di una ventina di esemplari che ha la sua "sede" in un pino marittimo a pochi metri da casa e che vedo bene dalla finestra che ho proprio di fronte al monitor. document.addEventListener('DOMContentLoaded', function(event) { Individuo con colorazione anomala. La Tortora dal collare è un tipico ospite dei centri abitati; l'abbondanza di siti riproduttivi e di alimenti resa disponibile dalle attività umane, consentono a questo uccello di proliferare al punto da causare problemi di convivenza... per l’uomo. piccolo ed il luì verde, quest'ultimo più diffuso in faggeta, la cincia mora, la cinciarella e la cinciallegra che spazia fra bosco e zone aperte, il crociere ed il cuculo, famoso sia per il caratteristico canto sia per il comportamento parassita che lo porta a deporre le proprie uova nei nidi di altri uccelli, per farle covare. A volte questi uccelli sembrano molto timidi, altre sembrano decisamente spavaldi... Difficile darne una definizione assoluta. L'abbiamo trovata nel giardino di mia nonna, doveva avere al più 20 giorni, aveva l'aletta sinistra ferita ed un gatto poco lontano che la puntava. In Europa la specie si riproduce settentrionale e centrale, facilmente riconoscibile È la tortora dal collare! Il suo volo è agile, accompagnato da improvvise scivolate e rapidi battiti d'ala. Sono uccelli che trovate fuori e di solito ci sono anche i mercanti; che ve le vendono. (adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({}); (adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({}); © 2007 - 2020 vegetali diversi. La popolazione nidificante in Europa è rimasta stabile nel periodo 1970-1990 (ma in leggero declino nei Paesi dell’UE) ed è leggermente aumentata nel decennio 1990-2000, malgrado nel medesimo periodo sia stata soggetta a declino in alcuni Paesi, soprattutto al limite settentrionale del suo areale. Nel corso degli anni ’50 ha colonizzato gran parte dell’Italia settentrionale, e a seguire le regioni centrali, meridionali, le grandi isole e le isole minori. Circa un mese fa ho acquistato una nuova coppia di tortore diamantine e sono state alloggiate, da sole, in una gabbia di dim. - avvistata anche nel Polesine - accertata nidi ca - zione a Rovigo. Tortora dal collare orientale (Streptopelia decaocto) Lunga dai 30 ai 32 cm, pesa dai 130 ai 200 g. (più piccole le femmine). La tortora dal collare o tortora orientale (Streptopelia decaocto Frivaldszky, 1838) è un uccello della famiglia Columbidae, originario dell'Asia, ma che nel XX secolo ha avuto una forte espansione in Europa. I semi sono la sua dieta di base, ma poi si nutre anche di frutta, erbe, insetti e altri piccoli invertebrati. Specie non cacciabile in Italia ai sensi della legislazione venatoria (Art. Durante il corteggiamento in volo sale lentamente verso l'alto sbattendo rumorosamente le ali per poi planare con le ali e la coda allargate. Queste tortore hanno una caratteristica importantissima e comune a tutti i Columbiformi: è la capacità di produrre una particolare sostanza secreta dal gozzo, chiamata anche "latte dei colombi". 0 commenti, 12 visite. La popolazione nidificante dell’UE è stimata in 2.100.000 – 4.600.000 coppie. 73 likes. TORTORA DAL COLLARE Streptopelia decaocto (Frivaldszky, 1838) DISTRIBUZIONE – La Tortora dal collare orientale è una specie sedentaria originaria dell’Asia centrale.