E quando mi trovo nella prova, quando sono tentato di barattare la tua pace e la tua gioia con qualche vantaggio effimero, donami saggezza di scegliere ciò che conta veramente. Vieni, o Spirito dai quattro venti e soffia su chi non ha vita. Che pazzi, che pazzi questi uomini che si vantano dei loro armamenti, che si credono forti e invincibili e vogliono il dominio sul mondo. (Atti 1:8) Nel I secolo lo spirito santo ebbe un ruolo significativo nell’opera di predicazione. Consolatore perfetto, ospite dolce dell'anima, dolcissimo sollievo. Ma non possiamo accontentarci di pii consigli e di spiegazioni e neppure di buone intenzioni, Signore! Chi ha sete venga; chi lo desidera prenda l’acqua della vita gratuitamente”. N° 212 - Vieni Santo Spirito di Dio; N° 212 - Vieni Santo Spirito di Dio. Beato il popolo che teme il Signore e al suo progetto ispira le scelte sia sul piano economico e sociale che su quello culturale e politico. Quando mi prendo un impegno. Portano sulla nostra terra la gioia di Dio!”. A loro volta sono incoraggiati a dire: “Vieni!” Ad esempio La Torre di Guardia inglese del 1° agosto 1932 diceva: “Facciano dunque gli unti coraggio a tutti quelli che partecipano all’annunzio della buona novella del Regno. . Ci impegniamo senza giudicare chi non s’impegna, senza accusare chi non s’impegna, senza condannare chi non s’impegna, senza cercare perché non s’impegna. Per questo curò gli infermi. Quando vedo che c’è bisogno di me. Vieni ad abitare dentro me! Quali sacrifici stiamo facendo o siamo disposti a fare per dichiarare la buona notizia del Regno di Dio con costanza? come aveva fatto regolarmente”, anche se per questo motivo fu gettato nella fossa dei leoni. Affinché segnato dal segno della Croce io non abbia paura della vita di sacrificio. Tu che sei dolce come una sorgente, e bruci come il fuoco. Spirito di Dio riempimi. Apri i nostri occhi, fa che noi vediamo la bontà di Dio per noi. Spirito di Dio consacrami. Card. M. Delbrel ------------------------------- Dentro la vita O Dio, dentro la vita, nelle vicende di ogni giorno, noi cerchiamo i confini di ciò che facciamo, ci interroghiamo su ciò che viviamo, desideriamo una gioia che non si rovini tra le mani, tendiamo a una speranza che non si consumi, aspiriamo ad un amore che ci renda felici, attendiamo un futuro che non si arresti domani. Affidali a noi oggi; dà loro il pane quotidiano insieme al nostro amore pieno di comprensione, di pace, di gioia. E si dirà: “Lavorano nel suo Nome! Vieni, Spirito di Dio! Donaci, Signore Gesù, di essere come te liberi da pregiudizi e dalle paure, liberi nell’amore, impegnati per la verità e la giustizia del Regno, tanto da null’altro cercare che la fedeltà al Padre, pronti a pagare di persona il prezzo della libertà. Non mi sottrarrò a nessuna delle cose che mi verranno addosso in questa vita; cercherò di accettare tutto e nel modo migliore. Vieni, padre dei poveri, vieni, datore dei doni, vieni luce dei cuori. vieni ad abitare dentro me (risposta a cori alterni) Il mio Dio gettato nel solco, schiacciato contro la terra, tradito, abbandonato, incompreso, continuò ad amare. R. Follerau ------------------------ Partire Partire è anzitutto uscire da sé. (apre una nuova finestra), La Torre di Guardia (edizione per lo studio)  |  Febbraio 2010, ‘Annunciamo la parola di Dio intrepidamente’, Maneggiamo abilmente “la spada dello spirito”, “Il diritto del bambino allo sviluppo spirituale”, Un libro che aiuta i ragazzi a ricordare il loro Creatore. (Riv. Vieni o Spirito Chiara Bizzetti Vieni o Spirito, Spirito di Dio vieni o Spirito Santo. Sostieni i missionari del Vangelo col tuo soffio d’amore, con la tua luce ardente, con la forza della tua grazia. — Edizione italiana del gennaio 1933, p. 11. VIENI, SANTO SPIRITO DI DIO Rit. E' possibile viaggiare da soli. Vieni, Spirito di vita. 1:29) Questo fiume simbolico è lo strumento che Geova impiega per eliminare tutti i danni che l’umanità ha subìto a causa della disubbidienza di Adamo. Sebbene l’acqua letterale sia indispensabile per la vita sulla terra, Gesù si riferiva a qualcos’altro quando, presso un pozzo, disse a una samaritana: “Chiunque beve dell’acqua che io gli darò non avrà mai più sete, ma l’acqua che gli darò diverrà in lui una fonte d’acqua zampillante per impartire vita eterna”. Così abbiamo speranza ancora nel prodigio: l’acqua delle nostre lacrime si muti in vino, e il vino nell’atto d’amore si muti in sangue. Se vuoi la pace ritrova la tua immaginenelle persone che disprezzi e che giudichi dall’alto in basso.Perché prepara la guerra chi condanna gli altri e la societàma non vede che ha una trave nell’occhio. Il mio Dio è fragile. Jean Guitton -------------------- Senza lo Spirito Senza lo Spirito Dio è lontano, Cristo resta nel passato, l’evangelo è lettera morta, la chiesa una semplice organizzazione, l’autorità dominio, la missione propaganda, il culto un’evocazione e l’agire cristiano una morale da schiavi. Riflettendo sull’esempio di Daniele, quali domande dovremmo farci riguardo alla nostra partecipazione al ministero? Amen. Vieni, Santo Spirito: Sequenza / Veni, Sancte Spíritus. 17 Dobbiamo cercare di sfruttare ogni occasione per rivolgere l’invito di Geova ad altri, e non limitarci a farlo quando partecipiamo al ministero pubblico. Il calore e la sicurezza mi piacciono, ma non mi ribellerò, se mi toccherà stare al freddo, purché Tu mi tenga per mano. 18 Da oltre novant’anni lo spirito e la sposa dicono: “Vieni!” a chiunque abbia sete dell’acqua della vita. Signore, prega, come hai promesso, il Padre affinché per mezzo tuo ci mandi lo Spirito Santo, lo Spirito di verità e di fortezza, lo Spirito di consolazione, che renda aperta, buona ed efficace, la nostra testimonianza. Dammi la luce affinché in essa io riconosca la tua luce. Anonimo -------------------------------- Sorprendente invito Signore Gesù, anche noi oggi siamo folla che ti cerca, avida di ascoltare la tua Parola; anche noi – le barche dei nostri sogni ormeggiate alle sponde del lago – dopo tante vane fatiche ci arrendiamo al tuo sorprendente invito: Duc in altum...! Il Signore osserva dal cielo il tumulto dei popoli in lotta; Lui conosce le vere intenzioni dei potenti che guidano le scelte. E la Tua Croce diventi in noi libertà contagiosa dalla paura di amare. Signore Gesù, donaci occhi per veder le cose meravigliose che possiamo compiere nel tuo Nome, contando sulla potenza della fede e della preghiera. Quando divenne necessaria l’acqua della vita, e cosa rappresenta? . Perché? Rit. Liberaci da ogni separazione con gli esseri da te affidatici per l’annuncio della buona novella e il battesimo nello Spirito. Si tratta di un invito a ‘venire’  e a dissetarsi bevendo un’acqua davvero speciale. — Dan. Amen. Quali opportunità di estendere l’invito di Geova non dovremmo farci sfuggire? Si cerca per la Chiesa un uomo. . Come possiamo dimostrare che apprezziamo l’onore di essere collaboratori di Dio? Donaci di rifiutare la ribellione ateistica e la rassegnazione cieca, per vivere con Te crocifisso l’offerta generosa e totale, che cambia la storia. 9 Che dire di coloro che odono l’invito a ‘venire’? Spirito di Dio consacrami , vieni ad abitare dentro me . Fa’ che sentiamo la vita come il dono più grande; fa’ che amiamo tutta la vita con libero e forte cuore. Signore, fa che io cerchi di confortare e non di essere confortata, di capire, e non di essere capita, e di amare e non di essere amata, perché dimenticando se stessi ci si ritrova, perdonando si viene perdonati e morendo ci si risveglia alla vita eterna. VIENI SPIRITO PARACLITO (Raccolta di 47 preghiere allo Spirito Santo) INNO ALLO SPIRITO. Sono un uomo di speranzaperché so che la storia della Chiesaè piena di meraviglie. Come possiamo cantarti, o Madre, senza turbare la tua santità? Dag Hammarskjold ---------------------------------------- Uomo di speranza Sono un uomo di speranzaperché credo che Dioè nuovo ogni mattina. suscita in noi la parola. (Leggi Rivelazione 22:17). La pace è Colui che ha accettato di lasciare il grembo sereno della Trinità per nascere tra noi.La pace è Colui che ha spezzato ogni muro di divisione donando se stesso sulla croce.La pace è Lui, l’unica avventura che vale la pena vivere.La pace è Gesù, il Signore. (1 Cor. 4:9, 10. Alessandro Manzoni --------------------------- Cristo non ha mani Cristo, oggi, non ha più le maniha soltanto le nostre maniper fare il suo lavoro. Riferendosi a quando tutti i provvedimenti per la vita presi tramite Gesù Cristo saranno pienamente disponibili all’umanità durante il suo Regno millenario, la Bibbia li descrive come “un fiume d’acqua di vita, chiaro come cristallo”. Felici coloro che osano sognaree che sono disposti a pagare il prezzo più alto perché il loro sogno prenda corponella vita degli uomini. Anonimo --------------------------- Ballata per la pace Se vuoi la pace scendi nelle profondità del tuo cuoree gusta il silenzio che vi abitaPerché prepara la guerra chi non trova il tempoper entrare nel santuario della sua coscienza Se vuoi la pace spalanca le porte della tua vita a Dioe cercalo sopra ogni cosaPerché prepara la guerra chi lo emarginadalla sua storia e dalla sua terra Se vuoi la pace scendi tra la gente che non ha nullavacci come se andassi a scuola e prendi appuntiPerché prepara la guerra chi resta nei propri palazzi doratia baloccarsi delle proprie certezze Se vuoi la pace spalanca le porte della tua famiglia, della tua comunità, della tua parrocchiaad un’accoglienza senza preferenze e senza sguardi sbiechiPerché prepara la guerra chi si chiude in storie d’amore e di fedeche non hanno il respiro grande del mondo e dell’eternità . Così sia. 18, 19. Il mio Dio che soffrì il morso di tutte le tentazioni. Che posto dovrebbero avere gli interessi del Regno nella nostra vita, e perché? 6. Aiutami a sostenere i timidi e i timorosi e a venire in aiuto a tutti coloro che sono deboli. vieni e visita i fedeli, e riversa la tua grazia. Ti preghiamo: manda anche a noi sulla strada deserta che percorriamo la brezza primaverile del tuo Spirito, perché la nostra ricerca non sia uno sterile sforzo umano ma un fiducioso consenso alla fecondità del tuo Amore. Rit. Dito della mano di Dio, promesso dal Salvatore, irradia i tuoi sette doni, suscita in noi la parola. Quando supero la pigrizia. Sii luce all'intelletto, fiamma ardente nel cuore; In che modo Daniele dimostrò l’importanza di essere regolari nell’adorazione? È difficile il mio Dio, abbandonato da Dio. il desiderio della vocazione missionaria. Quando c’è da condividere una pena. Amen. Signore, fai di me uno strumento della tua pace, affinché io possa portare l’amore dove c’è l’odio, lo spirito del perdono dove c’è l’ingiustizia, l’armonia dove c’è la discordia, la verità dove c’è l’errore, la fede dove c’è il dubbio, la speranza dove c’è la disperazione, la luce dove ci sono le ombre, e la gioia dove c’è la tristezza. E noi? “Lo spirito e la sposa continuano a dire: ‘Vieni!’”. Senza ombra di dubbio l’invito a ‘venire’ proviene da Geova Dio. Vieni, Spirito di vita e accendi nel cuore dei giovani il desiderio della vocazione missionaria. Ma concedimi, di tanto in tanto, un breve momento di pace. L’articolo affermava in parte: “La fedele classe del rimanente si unisce [all’Altissimo] nel rivolgere il benevolo invito, e dice: ‘Vieni’. Spirito di Dio battezzaci, Battezzaci, Spirito di Dio, consacraci, Vieni ad abitare dentro noi, Vieni ad abitare dentro noi. Concedici di regalare un sorriso quando abbiamo voglia di piangere, di produrre serenità dalla tempesta che abbiamo dentro. Spirito di Dio. 13:15) Insieme alla classe della sposa, quelli tra noi che hanno la speranza di vivere sulla terra continuino a dire: “Vieni!” E possano molte altre persone ‘prendere l’acqua della vita gratuitamente’! Quando posso regalare gioia. Questo spirito ha anche un ruolo importante nell’opera di predicazione del Regno che compiamo regolarmente. L’amore ha reso fragile il mio Dio. 18, 19. Insegnaci a pregare, insegnaci la via, insegnaci tu l'unità. Helder Camara -------------------------- Non solo parole Tu non chiedi di amarti solo a parole. Dito della mano di Dio. Devo mettere in gioco la mia vita, Gesù, sul tuo Amore. Spiegate. Bruno Forte --------------------------- Farmi tutto a tutti Signore, tu conosci il mio cuore, tu sai che il mio unico desiderio è di donare agli altri tutto quello che mi hai dato. Vediamo come. Anche se non capisco tutto. Alla base di ciò che Dio ha disposto a questo scopo c’è il sacrificio di riscatto di Gesù Cristo. Dal rigore di chi non perdona debolezze. Così la Chiesa sarà come te segno certo, ed Egli continuerà ad essere nostra carne; pure noi faremo quanto egli dirà. All’atto pratico, però, chi trasmette questo invito durante il giorno del Signore? Sono un uomo di speranzaperché credo che lo Spirito Santoè all'opera nella Chiesa e nel mondo. Il mio Dio che piange, il mio Dio che non si difende. 5:16. Si cerca per la Chiesa un uomo che trovi la sua libertà nel vivere e nel servire e non nel fare quello che vuole. SOL9 LAm SIm7 DO RE [Rit.] 36:9) Egli è Colui che la mette a disposizione mediante “l’Agnello”, Gesù Cristo. 5 Da chi proviene l’invito a ‘venire’ e ‘prendere l’acqua della vita gratuitamente’? promesso dal Salvatore. Si può quindi dire che siamo guidati da tale spirito. Insegnami dunque, Signore, sotto l’ispirazione del tuo Spirito, a consolare coloro che sono afflitti, a ridare coraggio a quelli che non ne hanno a sufficienza, a rialzare quelli che cadono, a sentirmi debole con i deboli e a farmi tutto a tutti. Vieni, Spirito di Dio! Il mio Dio sacerdote e profeta che subisce la morte come la prima vergogna di tutte le inquisizioni della storia. (dona la forza ai nostri cuori) Dona alle menti la sapienza, (dona alle menti la sapienza) dona il Tuo fuoco d amore. Signore tu ci chiami ad un lavoro di speranza: ci fai vedere un mondo bisognoso e alla ricerca di segni di speranza, dove ciascuno di noi è chiamato a lavorare. Anche, e soprattutto, quando sono costose, quando non è facile schierarsi dalla tua parte, seguire la tua strada, compiere la volontà del Padre. Vuol dire rialzare i paralizzati della vita, reintegrare gli esclusi, rifiutare i giudizi che lapidano a morte, vuol dire destare le coscienze, levare continuamente la voce contro tutto ciò che snatura gli uomini, annunciare una luce, svelare la tenerezza del Padre offrendosi per togliere la fame ai fratelli, vuol dire aprire al perdono, accogliere lo Spirito e cercare i luoghi e i cuori in cui è già all’opera per rinnovare la terra. In quell’anno il discorso pubblico dal tema “Milioni ora viventi non morranno mai” spiegò che molti potevano avere la speranza di vivere su una terra  paradisiaca dopo la battaglia di Armaghedon. Le sue parole sono indirizzate a coloro che sperano di ottenere la vita eterna sulla terra dopo la “guerra del gran giorno dell’Iddio Onnipotente”. Tu hai inviato il tuo figlio Gesùad annunziare la paceai vicini e ai lontani,a riunire gli uominidi ogni razza e di ogni stirpein una sola famiglia. @ U V ëÕëijŸ‹wcOc. 8 Gli unti seguaci di Cristo trasmettono questo invito fin dal 1918. VIENI, SPIRITO SANTO MANDA A NOI DAL CIELO UN RAGGIO DELLA TUA LUCE. CONDIZIONI D’USO Noi t'invochiamo, Spirito di Cristo, vieni Tu dentro di noi. Gesù esortò i suoi discepoli a ‘continuare a cercare prima il regno’, assicurando loro che se lo avessero fatto avrebbero ricevuto da Dio ciò di cui avevano bisogno. Sostieni i missionari del Vangelo. Vieni o Spirito perché siamo tutti vento nel tuo Vento, vento del tuo vento dunque eternamente fratelli. Vieni, Santo Spirito di Dio Come vento soffia sulla Chiesa Vieni come fuoco Ardi in noi E con Te saremo Veri testimoni di Gesù Tu fonte di unità Rinnova la tua Chiesa Illumina le menti Dai pace al nostro mondo O Consolatore Scendi su di noi!