Faeto

faeto

E' l'isola linguistica francoprovenzale più importante dell'Italia meridionale e con Monteleone di Puglia si contende il primato di comune più alto della Puglia.Il paese sorge su di un monte che domina la valle del Celone, attorniato da distese di faggi, da cui il nome Faeto (faggeto).

La cittadina deve la sua origine a Carlo D'Angiò che nella seconda metà del XIII secolo, durante l'assedio di Lucera contro i Saraceni, invia duecento soldati provenzali presso la fortezza di Crepacuore che si trovava a poca distanza dall'antica via Appia-Traiana. Sconfitti i Saraceni, D'Angiò concede ai soldati provenzali ed alle loro famiglie di poter rimanere in quel territorio assegnando loro una parte dei terreni. Faeto oggi è uno dei comuni dei Monti Dauni più attivi e più frequentato per la bellezza del paesaggio e per le peculiarità gastronomiche che appartengono all'area, soprattutto per il prosciutto di maiale nero (marchio DOP). A pochi passi dal centro abitato c'è il bosco comunale, uno dei più belli e suggestivi di Puglia, inserito tra i siti ad alta valenza naturalistica. L'area trova giovamento dalla ricchezza delle acque, in modo particolare dal torrente Celone, che nei secoli ha contribuito alla crescita di tutta la Valmaggiore. L'economia del paese si basa principalmente sull'agricoltura e sul turismo. 

COSA VEDERE
La Casa del Capitano: ubicato nel centro storico, l'antico edificio ospita il Museo Etnografico. Il palazzo mostra un prospetto di pregevole fattura e di evidenti richiami allo stile catalano-provenzale.Chiesa Madre del Santissimo Salvatore: le sue origini risalgono al 1570; al suo interno conserva opere di un certo valore e una preziosa collezione di parametri sacri.
Museo Civico del Territorio: allestito all'interno de "La Casa del Capitano", ospita la mostra permanente "L'Alta valle del Celone", un viaggio a ritroso nel tempo che illustra l'evoluzione storica ed insediativa del settore più settentrionale della Puglia, tra la preistoria e l'epoca moderna.
Taverna dei Marchesi Maresca: è l'antica taverna della posta di San Vito collocata lungo la via Appia-Traiana.

COSA FARE
Percorsi di Archeo-Trekking
Un itinerario sugli insediamenti fortificati del territorio dell'Alta Valle del Celone.
Passeggiate naturalistiche nel Bosco di Faeto.
Escursioni in bicicletta (esiste un ripido percorso ciclabile, ma ben immerso nel contesto naturale), a piedi e a cavallo.
info: Alessandro Melilli - tel. 347 6043620 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Maria Carosielli - tel. 340 4821600 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

DOVE DORMIRE
Locanda Casa Mia (servizi offerti: albergo, ristorante, b&b)
Via Duca Degli Abruzzi, 7
tel. 0881 973018
Piano delle Noci (servizi offerti: albergo, ristorante)
Contrada Piano delle Noci tel. 0881 973014
A Faeto è possibile affittare  appartamenti presso il Villaggio S. Leonardo - tel. 0881 970925 - 338 3652034

DOVE MANGIARE
Ristorante Moreno 
Via Maria Petite Pierre, 3
0881 973205
Piano delle Noci 
Contrada Piano delle Noci tel. 0881 973014
Locanda Casa Mia 
Via Duca Degli Abruzzi, 7
tel. 0881 973018

COSA COMPRARE
Faeto è il paese del prosciutto (marchio DOP). Qui, inoltre, si alleva il famoso maiale nero dei Monti Dauni da dove si producono anche ottimi salumi. La lavorazione dei prosciutti e degli altri salumi (capocollo, guanciale, pancetta, soppressata, salsiccia) avviene secondo metodi artigianali e nel rispetto della tradizione salumaia faetana. Ma Faeto non è solo prosciutto, qui si coltivano anche i legumi: dal rinomato fagiolo dei Monti Dauni alla lenticchia di Faeto. Ottimi anche i prodotti da forno.
Salumificio Moreno - via Marie Petit Pierre,3 tel. 0881 973205
Salumificio De Luca - via Fontana, 31 tel. 0881 973331
Mangiotangi (legumi e conserve) - via Cappella, 6 Tel. 347.7880088
Salumeria il Buongustaio  - via fontana, 26 tel 0881 973322
Macelleria D'Aiuto Modesto  - via Santa Chiara, 1

Panificio Micele Emilio  - via pozzo del medico 7 tel. 0881 973079 

Panificio Simonelli  - via P.Toselli

APPUNTAMENTI
Prima Domenica di Febbraio - Sagra del Maiale  "Féte de lu cajunne"
Ultima domenica di Carnevale - Il Teatro di Vadicola  
19 Marzo – Falò di S. Giuseppe
Settimana Santa - Processioni Storiche in costume
Seconda Domenica di Luglio - Festa di Sant'Antonio
Prima domenica di Agosto - Sagra del Prosciutto
Seconda Domenica di Agosto - Festa di S. Prospero  - Patrono di Faeto
15 Agosto - Festa della Madonna delle Spighe

INDIRIZZI UTILI
Municipio - via Cappella, 1 tel. 0881 973290
Sportello Linguistico Francoprovenzale - via Cappella, 1 (Maria Carosielli tel. 340 4821600)
Pro Loco - via Roma tel. 0881 973209
MuCiviTe - Museo Civico del Territorio - Via Vittorio Emanuele, 5
(Alessandro Melilli 3476043620 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.)
GAL Meridaunia - piazza Municipio, 2 71023 Bovino tel. 0881 966557
Guardia Medica - Piazza Gen. dalla Chiesa tel. 0881 973441
Carabinieri tel. 0881 973010
Farmacia tel. 0881 973200


Visualizzazione ingrandita della mappa