Biccari

biccari

www.comune.biccari.fg.it

Delizioso borgo a due passi dal Monte Cornacchia, la vetta più alta di Puglia (1.151 m), Biccari vanta irripetibili affacci sulle vallate e una natura talmente verde da meritare il soprannome di “Piccola Svizzera”. Scorci suggestivi si aprono tra i palazzi storici e le architetture delle dominazioni passate, fino alla Torre cilindrica di origine bizantina. Un monumento che rivela l’antica funzione di avamposto militare del borgo. Le origini di Biccari risalgono all’anno 1000, ma diversi ritrovamenti archeologici lasciano supporre l’esistenza di un centro abitato sin dal neolitico.

COSA VEDERE

Torre bizantina
Una possente mole cilindrica per 23 metri di altezza caratterizzano questa torre del XI sec., che conserva intatto il suo aspetto originario.

Chiesa di Maria SS. dell’Assunta
Architettura neoclassica della metà del XIX sec. Un inno alla luce che, con le sue tre navate ampie e candide, svetta sul paese. Da vedere “La Pietà” di Giovanni Orazio De Luca (1584), l’affresco di scuola napoletana e, sotto la chiesa, nella cappella del Succorpo, l’imponente postergale dell’altare di San Michele del 1660.

Chiesa di San Quirico
Luogo di culto tardo rinascimentale, che custodisce opere appartenenti alla scuola napoletana del XVII sec.

Chiesa dell’Annunziata
Edificio del XII sec., costruito su rocce ben visibili sulla parte destra della chiesa. Da non perdere la pala d’altare raffigurante l’Annunciazione di Maria e gli affreschi dei quattro evangelisti che ornano la cupola.

Museo etnografico della civiltà contadina
Entrare in una tipica casa contadina e scoprire la vita rurale di Biccari attraverso il folklore e gli utensili tradizionali. Conoscere la “tecnologia agricola” e gli strumenti degli artigiani, fino alle espressioni tipiche della religiosità popolare.

NEI DINTORNI

Convento di Sant’Antonio
Bianco, lineare, immerso nella quiete bucolica, il Convento del 1467, contiene pregevoli opere fra cui la tela della natività e il coro ligneo del 1924, scolpito da Mastro Giuseppe Lucera.

Vivaio Forestale
Per chi ama la quiete della natura, in località Orto di Zolfo si trova un’oasi protetta per il rimboschimento aperta a incontri formativi e visite programmate.

Sito archeologico di Tertiveri.

Dell'antica città bizantina sono ben visibili , anche da lontano i resti di una torre.

COSA FARE

Lago Pescara
Bacino naturale alle pendici del Toppo Pescara, con centro accoglienza e aree ristoro. Ideale per passeggiare o imboccare i sentieri, che solcano tutta l’area Lago Pescara-Monte Cornacchia-Bosco della Cerasa, e inoltrarsi nei boschi a piedi o a cavallo.

Parco Avventura: Parco Naturalistico “Lago Pescara”
Passaggi acrobatici in altezza, ponti tibetani, percorsi di varia difficoltà e divertimento per tutti, un modo per vivere il brivido della natura in tutta sicurezza.

I boschi
“Il Boschetto” offre il fresco riposo delle aree picnic. Il “Bosco della Cerasa”, invece, propone atmosfere fiabesche con la sua vegetazione selvaggia e i tanti salici lungo i corsi d’acqua.

Monte Cornacchia
Tanto verde e panorami mozzafiato fanno da scenario al bellissimo rifugio in pietra.

COSA GUSTARE

La produzione casearia ha nel mascjuottele – il cacioricotta di capra - il suo formaggio di punta, mentre tra i prodotti da forno imperdibile è la pizza a furne apierte.Insieme a Lucera e Troia, Biccari produce il “Cacc’e Mmitte” un vino rosso ottenuto con la tecnica del “pestimbotte”, cioè passato in botte senza vinaccia subito dopo la premitura.

APPUNTAMENTI

Gennaio

Anche qui l'arrivo del carnevale si celebra festeggiando Sant'Antonio Abate e accendendo in suo onore dei falò (17gennaio)

Agosto

Il 12 agosto, con la Festa del Borgo Vecchio è possibile scoprire il borgo percorrendo itinerari che attraversano i luoghi più suggestivi del centro storico, per portare il visitatore tra prodotti tipici, degustazioni, folklore e mostre.

Settembre

La terza domenica del mese Biccari festeggia San Rocco con la tradizionale processione religiosa fino alla sera, quando il borgo si anima con musica e fuochi d'artificio.

DOVE MANGIARE

Ristorante “Santa Lucia”
tel. 0881 593310

Pizzeria "Molino a Vento"
tel. 0881 593310

Ristorante Pizzeria “Varese”
tel. 347 7774977 (FB)

Ristorante “La Baita”
tel. 349 5921926 (FB)

Agriturismo - Masseria Didattica “Irene”
tel. 0881 595936 – 349 5760397 (FB)(GAL)

Azienda Agricola “Menichella Donato”
tel. 333 1994968 (GAL)

Ristorante “Donna Costanza”

tel. 324 8129426 – (FB)

Wine Bar Panama Café

tel. 348 9393381 (FB)

DOVE DORMIRE

Hotel “Santa Lucia”
tel. 0881 593310

B&B “Villa Angela”
tel. 0881 595928 - 329 3976486 www.bbvillangela.it

B&B “La Collina”
tel. 0881 591753 – 329 4715915

B&B “Caterina”
tel. 347 7065865 (FB) www.bbcaterina.com

B&B “Il Girasole”
tel. 0881 591850 - 340 4843381 (FB) www.ilgirasolebiccari.com

Azienda Agricola “Menichella Donato”
tel. 333 1994968 (GAL)

Agriturismo - Masseria Didattica “Irene”
tel. 0881 595936 – 349 5760397 (FB)(GAL)

INFO UTILI

Stemma
Abitanti: 2.900
Altezza: 450 m s.l.m.
CAP: 71032

CONTATTI

Comune: Piazza Municipio, 1 - tel. 0881 591007 fax 0881 591173
Pro Loco: Via Municipio, tel. 349 5741806
Parco Naturalistico “Lago Pescara”: tel. 0881 613290 – 3423702028